Caparol Indeko W pittura antimuffa

E’ certamente capitato a tutti di ritrovare sulle pareti interne di casa o dell’ufficio delle tracce di muffa e di funghi, anche dopo una recente imbiancatura. La causa deriva da molti fattori, il primo è probabilmente una non ottimale coibentazione dell’edificio.

Per ovviare al problema si può scegliere di imbiancare il muro con una buona tinta antimuffa, meglio se lavabile, che limiterà di molto l’insorgere di umidità. I prodotti Caparol antimuffa sono la risposta giusta a quanti desiderano tinteggiare casa con la garanzia che i muri rimarranno sani e puliti più a lungo rispetto all’uso di normali vernici.

Pittura Caparol

La Caparol produce idropitture ideali per imbiancare pareti, che svolgono una duplice funzione. Evitano il formarsi di nuove muffe e impedisce a quelle esistenti di allargarsi e serve da contrasto alla diffusione di batteri e funghi.

Una di queste è Caparol Indeko-W, dall’innovativa formula traspirante e completamente lavabile che riesce a proteggere i muri dalle muffe. Il prodotto è efficace e garantito anche in etichetta dalla certificazione dell’Istituto di Farmacologia dell’Università di Milano. Ciò significa che non è nocivo per la salute di coloro che lo adoperano ma rispetta tutti i parametri richiesti.

Indeko-W può essere impiegato per tinteggiare pareti di cucine, bagni e locali perché il prodotto è assolutamente a norma ed ha ottenuto anche la certificazione HCCP. L’idropittura Caparol può essere utilizzata in asili, scuole, ospedali, palestre, laboratori. Ma anche in quei luoghi dove si producono alimenti come macelli, spacci, prodotti caseari ecc…

Il suo ingrediente più importante è il Capatox, che elimina tutti i microrganismi che si trovano sulle pareti. E’ un’idropittura di elevata qualità che regala nel tempo muri senza traccia di muffe e una casa più sana. Il grande vantaggio della pittura Caparol Capatox è la sua lavabilità che permette di pulire le pareti macchiate. Il consiglio se si usa Indeko-W in ambienti dove si producono alimenti è quello di usarlo in combinazione con altri prodotti all’acqua.

Il Capagrund o Acryl Hydrosol vanno benissimo e servono ad evitare che i muri prendano l’odore degli alimenti o che gli stessi cibi assorbano l’odore dell’idropittura. Quando si vernicia è bene aerare gli ambienti in modo che le pareti asciughino completamente.

Caparol Indeko-W come va usato

Indeko-W si può applicare ai muri sia a spruzzo che con i classici pennelli o rulli. Un occhio va anche alla temperatura dei locali: meglio stenderlo quando la temperatura non supera i 30° e in condizioni climatiche vicino a zero gradi. Ideale anche un tasso di umidità non troppo elevato.

I due prodotti vanno utilizzati in successione per eliminare la muffa dai muri. La prima fase prevede l’applicazione di Capatox su tutte le pareti, anche quelle dove non compare la muffa. Si lascia asciugare per un giorno e poi si lavano i muri. Il prodotto è utile per eliminare a fondo batteri e alghe. Quando il muro è completamente asciutto si può anche carteggiare per pulire dalla muffa ormai disinfettata le pareti e poi procedere alla stesura dell’idropittura Indeko-W.

E’ importante che l’asciugatura sia perfetta per cui il consiglio è di aspettare che trascorrano 72 ore prima di vivere nel locali tinteggiati. L’applicazione richiede un abbigliamento adeguato e al termine bisogna lavare con cura tutti gli attrezzi utilizzati prima di riporli insieme al prodotto in un luogo fresco e sicuro.

Caparol Indeko-W opinioni

Chi ha già provato i prodotti Caparol sa quanto siano efficaci e di elevata qualità. Le opinioni sono infatti molto positive perché le muffe e i batteri sulle pareti di casa scompaiono e non si rivedono più per lungo tempo.

Perché si forma la muffa

Le cause che danno origine a muffe, alghe e batteri sono diverse tutte comunque da ricollegare all’umidità e alla condensa. In ambienti dove c’è molto vapore, come il bagno o la cucina, l’umidità è maggiore e il rischio che i muri ammuffiscano è più alto.

Ventilare molto gli ambienti contrasta la formazione della muffa perché l’aria tende ad asciugare le pareti. Anche muri molto freddi, dovuti a un isolamento termico non ottimale, porta alla formazione di condense e a zone in cui il calore si disperde. Infiltrazioni e impianti con piccole perdite danno origine a ristagni di acqua che insieme all’umidità di risalita provocano la presenza in casa di muffe sui muri.

Utilizzare la pittura antimuffa Caparol risolve il problema ma è bene adottare alcuni accorgimenti per evitarne il ritorno. Tra questi arieggiare con cura le stanze, accendere sempre la cappa in cucina, innaffiare con poca acqua le piante. Anche non stendere in casa i panni e collocare ad una certa distanza dai muri armadi e mobili è una semplice soluzione antimuffa.