Affrontare lo sgombero di un appartamento rappresenta per tutti un lavoro ciclopico che richiede ordine e metodo per non finire nella confusione più totale. Quando si trasloca bisogna raccogliere tutti gli oggetti, ma proprio tutti, anche quelli più insignificanti e lasciare vuoto l’immobile.

Senza contare che spesso anche l’arredamento dovrà essere trasferito nella nuova abitazione e per spostarlo senza rovinarlo occorre attenzione e cura. In questo articolo vediamo quali sono le soluzioni per effettuare lo sgombero senza impazzire e in tempi rapidi.

Come fare lo sgombero di un appartamento

Svuotare un appartamento, per piccolo che sia, è un’impresa che richiede molta pazienza ed anche una buona dose di coraggio, in quanto è ben diverso rispetto allo sgombero di un garage o di una cantina. Vediamo i consigli da seguire per effettuare tutte le operazioni nel modo migliore.

Svuota una stanza alla volta

Sgomberare una casa è un lavoro faticoso e stressante che puoi rendere meno pesante cominciando a liberare una stanza alla volta. Buttare tutto all’aria è controproducente perché finisci con il creare un tale stato di confusione in cui non ti raccapezzi più.

Scegli una camera e inizia a inscatolare gli oggetti e vedrai così avanzare il lavoro in maniera ordinata. Inoltre così facendo ottimizzi i tempi e riesci a raggiungere gli obiettivi prefissati. Puoi procedere così per tutte le camere di casa, fino ad arrivare ad ultimare il lavoro con grande soddisfazione.

Liberati dagli oggetti superflui

Lo sgombero è l’occasione giusta per liberarsi da tutti quegli oggetti inutili e superflui che sono presenti in tutte le case, anche se non siamo degli accumulatori di oggetti (scopri di più). Da quelli vecchi e obsoleti che non usi da anni alle cianfrusaglie che non servono, fino a quelle cose che non sapevi nemmeno più di avere.

Quando si effettua lo sgombero di un appartamento non bisogna avere timore di buttare via, in quanto ci sono oggetti che nella nuova casa andrebbero a finire nei cassetti o addirittura nel ripostiglio. Prenditi del tempo e fai una cernita: proverai un grande sollievo una volta che avrai deciso di non portarti tutto nel nuovo appartamento.

Chiedi l’aiuto di amici e parenti

Sobbarcarsi da soli lo sgombero di un’abitazione è quasi impossibile, non solo a livello psicologico ma anche per quanto riguarda la stanchezza fisica. Inscatolare una mole di oggetti e poi spostarli dalla vecchia alla nuova casa è decisamente faticoso, per cui il consiglio è quello di condividere il lavoro con altre persone. Spesso ci affezioniamo troppo a oggetti di scarso valore che stanno lì a impolverarsi e null’altro.

Chiedere l’aiuto di altre persone significa anche avere un maggiore input a buttare, perché non avendo un legame con gli oggetti di casa, possono aiutarti a liberarti delle cianfrusaglie. Al contempo le persone esterne ci possono aiutare nel controllare meglio le cose, evitando di dimenticare o buttare inavvertitamente gli oggetti di valore.

Rivolgiti a una ditta di sgombero

Se non te la senti proprio di affrontare lo sgombero dell’appartamento da solo, la soluzione migliore è quella di rivolgersi a ditte specializzate come www.sgomberietraslochitorino.it che effettuano in tempi rapidi il trasloco. L’esperienza di un’impresa di traslochi ti assicura un servizio rapido, affidabile e completo, soprattutto per rimuovere muovere mobili ingombranti ed elettrodomestici, che richiedono un mezzo adeguato per essere trasportati.

A fronte di un costo che naturalmente non dovresti sobbarcarti se effettuassi lo sgombero in autonomia, con la ditta specializzata vai sul sicuro e tutte le operazioni vengono svolte con la massima professionalità. Le imprese di traslochi effettuano sopralluoghi gratuiti e preventivi di spesa, in modo che tu possa avere un quadro dei costi che devi sostenere. Affidarsi ad una ditta di sgombero ti manleva da molti lavori pesanti e riduce i tempi di esecuzione.

Regala o metti in vendita ciò che non usi più

Sbarazzarti di quello che non ti serve più è faticoso eppure fa bene alla salute perché quando entrerai nella nuova casa sarà più vivibile, ordinata e meno oppressa da oggetti inutili che occupano soltanto spazio. Non tutto però a volte è da buttare via e può essere tranquillamente riciclato e utilizzato da altri, specie quando gli oggetti sono ancora in buono stato o nuovi.

Ecco che allora puoi mettere da parte gli oggetti che non ti interessano più e regalarli ad amici o conoscenti. Un’alternativa altrettanto valida è quello di metterli in vendita su piattaforme online come Ebay o Amazon oppure partecipando ad un mercatino dell’usato.

Conclusione

Effettuare uno sgombero è un lavoro non da poco che richiede solitamente tempi molto lunghi. Il fai da te è una scelta meno dispendiosa in termini economici ma rischia di stravolgere la tua vita se non ti organizzi alla perfezione. Le aziende che operano nel settore invece sono specializzate nel lavoro e si rivelano molto vantaggiose. Dispongono dei mezzi e della professionalità adeguati per svolgere in sicurezza tutte le operazioni di trasporto di mobili e oggetti nella nuova casa.