Installare porte filo muro quando si ristruttura una casa

Installare delle porte filo muro, magari proprio durante i lavori di ristrutturazione della casa, può voler dire cambiare il volto di un appartamento.

Si tratta di un aspetto spesso trascurato all’atto della ristrutturazione di un’immobile, ma in effetti anche le porte possono contribuire a rendere una struttura bella e funzionale. Se il vostro stile preferito è il minimal o il moderno non potrete esimervi dal tenere in considerazione questa soluzione: ecco il perché.

Porte filo muro: perché sceglierle?

Beh, innanzitutto per una questione di spazi. Esse infatti, nella loro versione scorrevole o a scomparsa, consentono di recuperare superfici diversamente non utilizzabili.

In secondo luogo perché, grazie all’eliminazione di elementi presenti nelle porte tradizionali, esse si fondono in maniera omogenea e continua con le pareti di installazione. Questo significa che l’accesso a zone della casa ritenute secondarie o in cui non si desidera far entrare degli estranei, viene camuffato. Privacy e decoro insomma prima di tutto.

Si tratta poi di porte estremamente pratiche dato che consentono la scelta del senso di apertura, che possono tranquillamente essere montate su ogni tipo di parete e, all’occorrenza, costruite su misura. Le porte rasomuro infine possono essere trattate in modo da divenire delle normali blindate aventi però tutti i vantaggi di cui sopra.

Informazioni utili

Siete alle prese con la ristrutturazione della casa? State costruendo il vostro nuovo appartamento? Bene, non esistono momenti migliori per installare delle porte filomuro. Esse infatti andrebbero preferibilmente montate prima dell’impiego degli intonaci, accorgimento questo che permetterebbe un miglior posizionamento del telaio.

Dato che l’installazione di questo oggetto non è proprio semplicissima, i costi delle porte filo muro sono leggermente superiori rispetto a quelli di una porta più tradizionale. Tuttavia ci sono marchi come pannellofilomuro.it che permettono di acquistare direttamente dalla fabbrica produttrice attraverso il sito web. Una porta filo muro ha un prezzo di mercato oscillante tra le 500 e i 1500 euro.

Porte filo muro: tutte le varianti

Le porte filo muro presentano un discreto numero di varianti tra cui scegliere. Non può mancare la più tradizionale di tutte, quella a battente, in cui il sistema di apertura è quello comunemente associato ad ogni tipo di porta.

Interessante è la soluzione a bilico in cui l’apertura si ottiene facendo sì che la struttura rotei intorno ad un perno a scomparsa. Molto apprezzato è infine anche il sistema scorrevole interno o esterno al muro. Nel primo caso ovviamente la porta scorre sino a sparire all’interno della parete, nel secondo si sovrappone ad una porzione di essa.

Le finiture

Per quanto riguarda le finiture delle porte filo muro non c’è che l’imbarazzo della scelta. Esse possono essere realizzate infatti nel medesimo colore della parete ed addirittura sfruttando lo stesso materiale. Ciò ovviamente al fine di mimetizzare la porta. Ma non basta.

Si potrebbe anche scegliere di rivestire l’uscio con della carta da parati giocando ad esempio sui contrasti che caratterizzano l’arredo. Infine le porte filo muro possono essere  tradizionali e quindi realizzate in essenza, ossia sfruttando materiali e rifiniture classiche.