Muffa stop spray: prodotto contro la muffa sui muri

Molto spesso nelle abitazioni ci sono stanze i cui muri tendono a ricoprirsi di muffe o di quella orrenda barbetta bianca. In genere sono il segnale che l’isolamento dell’edificio non è stato fatto proprio a regola d’arte.

Questo capita infatti sia nelle vecchie case di campagna che in quelle di recente costruzione. Si tratta di un problema fastidioso in quanto le muffe non solo sono antiestetiche ma anche nocive per la salute. Funghi, batteri, muffe e alghe fuoriescono sui muri quando l’ambiente è umido e freddo, magari in camere esposte a nord o laddove ci sia un cattivo ricambio di aria. All’interno di bagni e cucine dove la condensa è maggiore i muri possono cominciare a “fiorire”, anche dopo poco tempo dalla ritinteggiatura della stanza.

Un altro posto dove le muffe e le alghe fanno volentieri capolino è la doccia o nei dintorni degli scarichi. Quelle brutte macchie verdastre, scure o la barbetta farinosa si possono contrastare con un prodotto efficace, come Muffa stop.

Cos’è Muffa stop

Muffa stop spray è un detergente pronto all’uso a base di cloro attivo concentrato, che combatte ed elimina la formazione e il diffondersi delle muffe e dei muschi.

Si può utilizzare per rimuovere le macchie portate dall’umidità in tutte le situazioni sopra descritte sia in ambienti interni che in esterno. In pochi minuti il prodotto svolge egregiamente il suo compito e la parete o gli angoli di muri e le docce ritorneranno puliti e del loro colore originario.

Come usare Muffa stop spray

L’utilizzo di Muffa stop spray è molto semplice e richiede pochi ma importanti accorgimenti. Il prodotto va spruzzato sulla zona da pulire ad una distanza di circa 30 cm e poi va lasciato agire per 10 minuti. Non se ne deve usare una quantità in eccesso, in pratica non deve colare e non si devono raschiare le muffe in precedenza.

Nel frattempo se si è in un locale interno è bene arieggiare e trascorso il tempo di posa le macchie saranno sparite. Se restano dei residui sarà sufficiente spruzzare un po’ di Muffa stop su un panno umido e passarlo sulla superficie. Prima di adoperare il prodotto su un’ampia porzione di muro è bene testarlo su una superficie piccola e nascosta. Potrebbe capitare che alcuni tipi di pitture a contatto con Muffa stop spray sbiadiscano.

Il prodotto è molto valido anche per pulire al meglio le fughe dei pavimenti e le piscine coperte. Davvero una soluzione pratica e veloce: basta pensare che volendo, dopo 4 ore dall’applicazione di Muffa stop, è possibile imbiancare la parete.

La pulizia profonda con Muffa stop spray non risolve il problema in eterno. Molto probabilmente per non veder riaffiorare muffe ed alghe bisogna ripetere il trattamento una volta al mese. In questo modo siamo certi che funghi e umidità non avranno il tempo di riapparire sulle superfici di casa. Se regolarmente si usa il prodotto anche tutte le operazioni da eseguire saranno molto più rapide vista la presenza di meno macchie.

Una volta che le zone sono state trattate con Muffa stop spray il risultato sarà una polvere bianca che si può rimuovere con un aspirapolvere o spazzolare per togliere gli eventuali residui. E’ indicata, a seguito della pulizia con Muffa stop spray, l’applicazione di una pittura antimuffa specifica.

Muffa stop funziona?

Il prodotto è veramente efficace contro la formazione di muffe e ne cancella la presenza sui muri e altre superfici. Anche le macchie più persistenti vengono spazzate via dopo che Muffa stop ha agito per i tempi indicati.

Chi ha provato il prodotto è estremamente soddisfatto della sua praticità e della facilità con cui le muffe e le alghe spariscono. Gli utenti considerano positivo anche l’ottimo rapporto qualità-prezzo perchè il detergente è in vendita a pochi euro. In tutte le confezioni, tranne che in quella da 250 ml, è fornito con l’erogatore da inserire sul barattolo.

Muffa stop spray, da usare in sicurezza

Il detergente è un prodotto chimico per cui il suo uso improprio può comportare rischi per la salute. Prima di utilizzarlo bisogna indossare guanti e fare attenzione che Muffa stop spray non venga a contatto con il viso e gli occhi.

Nel caso di contatto con la pelle bisogna subito lavare le parti colpite con acqua e sapone per evitare situazioni pericolose. E’ bene non mischiare mai il prodotto con altri acidi per non rischiare di dare origine a gas tossici. Tra le avvertenze anche quello di conservare Muffa stop spray in luogo asciutto e lontano dalla portata dei bambini e di non spruzzare il prodotto su tessuti e piante perché è nocivo.