Paviment in linoleum: caratteristiche e prezzi  

I pavimenti in linoleum sono spesso utilizzati negli uffici e nelle aziende. Alcuni, tuttavia, vorrebbero installarli nella propria abitazione, ma quali sono i suoi vantaggi e soprattutto i contri di questa scelta?

Le caratteristiche del pavimento in Linoleum: quali sono?

Il pavimento in linoleum ci viene presentato come molto resistente, anti-graffio – punto molto importante – economico ed eco-friendly. Tendenzialmente, i materiali che compongono il linoleum sono totalmente naturali, quindi possiamo ritrovare lo juta, la resina di polvere di sughero e l’olio di semi di lino ossifero.

Successivamente, si può decidere di arricchire il proprio pavimento con la tintura o con decorazioni, in base all’ambiente che andrà a completare. Di conseguenza, il linoleum concede molta libertà di creatività e ogni pavimento è unico nel suo genere.

Una cosa molto importante è che è privo di agenti chimici: è il pavimento perfetto per gli uffici, i palazzi dello sport, ma anche per gli ospedali, che necessitano di un materiale fonoassorbente e termoisolante.

Quando utilizzare il Linoleum: i suoi costi e i due contro più importanti

Abbiamo definito prima il pavimento in linoleum come “molto economico”: andiamo a scoprire se è realmente così. Osservando il mercato, il prezzo non varia molto: il classico linoleum al metro quadro è fissato sui 22 euro.

Certo, in base alle nostre esigenze, alla tintura e alle decorazioni particolari, potrebbe subire una variazione sul prezzo: in alcuni casi, raddoppia la cifra.

Per gli amanti dell’eco-friendly, è il pavimento perfetto: accingiamo dalla natura, non inquiniamo ulteriormente l’ambiente e avremo comunque un pavimento molto bello da vedere e semplice da pulire.

Il PVC è un’ottima alternativa al linoleum: più economico, ma non è eco-friendly

In alternativa, anche il pavimento in PVC offre le stesse caratteristiche del linoleum. Tuttavia, è molto più economico e, purtroppo, non è considerato eco-friendly.

Come si posa il pavimento in linoleum? Potremmo valutare due opzioni: a secco o a colla. Le differenze tra le due posature sono importanti: il pavimento a secco è perfetto per un ambiente che dovrà spesso essere igienizzato, come nel caso degli ospedali.

Per il resto degli ambienti, si può considerare di posarlo con la colla.

Come va pulito questo tipo di pavimento? Non richiede alcun prodotto costoso né una manutenzione speciale: possiamo affidarci ai prodotti che troviamo negli scaffali dei supermercati. La pulizia è tendenzialmente semplice e veloce. Potrete sia ricorrervi per gli ambienti interni, sia per gli ambienti esterni, senza eccezione.

Un pavimento creativo ed estroso: il linoleum

  • Grazie alla sua capacità di adattamento, potrete rendere il vostro pavimento in linoleum davvero innovativo, servendovi delle varie sfumature, delle tinte e delle decorazioni particolari;
  • In alternativa, il linoleum esiste anche in forma di legno e in finto parquet, per soddisfare i palati più classici. Ovviamente, non richiedono la stessa manutenzione del vero parquet o del legno.

È davvero un ottimo motivo per scegliere il linoleum, considerato che è tutto sommato un materiale economico, che si sposa con ogni ambiente e che vi permetterà di sostenere e aiutare l’ambiente, un punto molto importante al giorno d’oggi.