Scale moderne in legno per interni

Le scale sono un elemento architettonico fondamentale nelle nostre abitazioni. Spesso però le si considera quasi esclusivamente da un punto di vista di uso: si progettano e si realizzano in modo che siano solide e sicure, non necessariamente belle. Questo spesso è dovuto al fatto che la gran parte del budget è destinato alle finiture, ai pavimenti, alle decorazioni, non sempre alle scale. In realtà oggi sono presenti aziende che producono scale da interno belle e decorative, veri e propri pezzi di design, proposte a prezzi non necessariamente elevati.

Il materiale per le scale

Se le scale da interno tradizionali, quelle oggi presenti in un gran numero di abitazioni un poco datate, sono solitamente in calcestruzzo, con copertura in gres o in ceramica, l’offerta di scale interne moderne comprende numerosi materiali differenti. Sono particolarmente apprezzate oggi le scale da interni in ferro o acciaio, disponibili anche in versione a chiocciola, adatte ad ambienti di dimensioni ridotte; oppure sono interessanti anche le scale da interni in legno, un materiale che oggi è sempre più apprezzato, per i suoi toni caldi e l’eco compatibilità. Se si sta decidendo quale tipo di scala da interno installare nella propria abitazione internet propone numerose interessanti idee. A volte infatti la scelta cade sui modelli più classici e tradizionali semplicemente per ignoranza delle proposte contemporanee.

Una scala interna in legno

Se in passato il calcestruzzo era considerato il materiale da costruzione d’eccellenza, sempre più spesso oggi il legno ne prende il posto. Questo sia come elemento strutturale, sia per le finiture e le pavimentazioni, come avveniva anche un tempo. Le scale interne in legno su www.homelook.it oggi disponibili non solo hanno il rivestimento di questo materiale, ma se ne trovano anche completamente in legno massello. I materiali più utilizzati sono del tutto ecologici, quindi non stiamo parlando di legni pregiati sudamericani, quanto piuttosto degli abeti “coltivati” in Europa e nord America, o del Bambù, il materiale più nuovo per quanto riguarda il legno.

I vantaggi dei rivestimenti in bambù

La diffusione del bambù come materiale per l’edilizia non è solo degli ultimi anni; viene infatti utilizzato da secoli in Asia, per gran parte delle impalcature e in molte costruzioni. Ciò che è nuovo è l’utilizzo che se ne fa oggi, visto che in bambù si preparano pavimenti in parquet, rivestimenti per scale e gradini, elementi costruttivi di vario genere. Stiamo parlando di un materiale del tutto ecocompatibile e per certi versi rivoluzionario. Se lo si confronta con altri tipi di legno usati per i medesimi scopi infatti il bambù mostra una serie di caratteristiche vincenti. Prima di tutto ha uno sviluppo molto rapido: in pochi mesi produce fino a 3 metri di nuova vegetazione lignificata. Inoltre il bambù si può coltivare in gran parte del globo, anche in condizioni di irrigazione scarsa o eccessiva e in zone in cui la fertilità del suolo è decisamente basso. Contrariamente a quanto avviene per i grandi alberi coltivati per l’edilizia, che crescono nel corso di vari anni e si possono coltivare solo in selezionate zone del mondo.