Sicurezza in casa: soluzioni per proteggere la casa dai ladri

Se fino ad ora hai sempre rischiato di subire un furto in casa durante le tue assenze, per vacanze, week end fuori porta o semplicemente durante le tue giornate di lavoro, probabilmente è ora di pensarci: fino a questo momento ti è andata bene ma non è il caso di continuare a sfidare la sorte.

Le migliori soluzioni

In molti pensano che se i ladri riescono ad entrare anche in luoghi notevolmente protetti, gioiellerie, banche eccetera, possono a maggior ragione entrare in casa tua. Se questa è la tua convinzione, perché chiudi la porta quando esci?

Esistono metodi per proteggere la tua casa, e ancora di più te stesso e la tua famiglia all’interno della casa, dall’azione di ladri che potrebbero costituire anche un serio pericolo per le stesse persone, come spiegato su http://www.portablindata.it/ nella pagine del suo sito.

Infissi

Gli infissi sono la comunicazione della casa verso l’esterno, quindi la via di penetrazione dei ladri. Le comuni porte degli appartamenti sono estremamente vulnerabili, sia come materiale di cui sono fatte, sia per i cardini che ladri un po’ più evoluti sciolgono con iniezioni di potenti acidi, accedendo alla casa senza sforzo.

Almeno la serratura deve essere moderna, il più sicura possibile, dotata di doppio cilindro Europeo. Molte serrature, ancorché moderne, sono lo stesso facilmente apribili da ladri un po’ più esperti ed attrezzati.

Spesso i ladri entrano dalle finestre invece che dalla porta: devono essere antisfondamento e, se abiti al piani più basso, dotate di inferriate.

Sistemi di allarme (antifurto elettronico)

E’ assolutamente inutile un sistema che fa solo suonare una sirena: nessuno accorrerà mai…

I moderni sistemi di allarme, in caso di attivazione, ti inviano un messaggio sul telefonino consentendoti di allarmare le forze dell’ordine ma non fanno solo questo: un modo che i ladri usano è provocare un cortocircuito e attendere che la batteria del sistema d’allarme si esaurisca, cosa che avviene in poche ore.

A questo punto il sistema d’allarme non fa più nulla, è spento e i ladri possono fare quello che vogliono in tutta tranquillità. I moderni sistemi rilevano l’assenza di corrente e avvisano sul tuo Smartphone per consentirti di agire di conseguenza ovunque ti trovi.

Sistemi di telecamere

Forse pensi che vedere il filmato del furto sia una tortura invece che un aiuto: intanto può consentire alle forze dell’ordine di risalire ai responsabili del furto; in secondo luogo costituisce un deterrente verso i malintenzionati e ancora, se scegli l’impianto adeguato, possono inviarti ovunque ti trovi sullo Smartphone le immagini in tempo reale di ciò che accade in casa tua.

Un tale sistema, insieme ad un serio impianto di allarme, permette di verificare se l’allarme che ti arriva è reale o un falso allarme: collegandoti alle telecamere potrai verificare che non c’è nessun movimento, quindi è un falso allarme e stai tranquillo oppure allarmare le forze dell’ordine a ragion veduta.