Letto in ferro battuto: l’eleganza in camera da letto

Nell’immaginario collettivo la parola ferro battuto è quasi sempre legata in primis al letto e poi ai lampadari. Basti pernsare alle bellissime lavorazioni in ferro che i maestri artigiani sanno realizzare partendo da un pezzo di acciaio dolce.

Il ferro è definito acciaio dolce perché ha un basso contenuto di carbonio. Essendo molto flessibile si può plasmare e utilizzare per le più svariate creazioni.

I letti in ferro battuto sono da sempre un complemento molto apprezzato. La versatilità del ferro consente di realizzare sia strutture basiche e semplici che ricche di decori e di elementi ornamentali.

Le tante soluzioni offerte dal letto in ferro battuto

Esigenze funzionali ed estetiche sono perfettamente soddisfatte dall’inserimento di un letto in ferro battuto tra le mura di casa.  Offre molte possibilità diverse, ognuna con proprie caratteristiche. Si tratta di una soluzione di arredo elegante e raffinata ma allo stesso tempo semplice e adattabile ad ogni tipo di contesto.

Il letto in ferro battuto può essere realizzato con finiture barocche o antichizzate, in stile lineare e moderno. Inoltre si può aggiungere la testiera imbottita o con il contenitore per riporre indumenti. Alla pagina arteestile.com/ferro-battuto/letti-in-ferro-battuto potrete vedere una vasta carrellata di tutte le tipologie di letti in ferro battuto appena elencate. Vediamo ora nel dettaglio la descrizione di ciascuna topologia.

Letti in ferro battuto antico

Il ferro battuto è lavorato con ricami e decori ed antichizzato solitamente nei colori verde ed oro dal sapore ossidato. Lo stile baroccheggiante è dato ai letti in ferro battuto dal color avorio che regala un effetto anticato.

Il letto in ferro battuto ha un’anima romantica ed è perfetto per ricreare un’atmosfera calda e intima in camera da letto. Esistono anche le strutture in ferro munite di baldacchino, ideali per chi ama vivere come in una favola.

Letti in ferro battuto con testiera imbottita

La testiera imbottita posizionata su un letto in ferro battuto ha il vantaggio di consentire un appoggio morbido. Appoggiarsi sul ferro non è sininimo di comodità.

Lo svantaggio di applicare la testiera imbottita è quello di coprire proprio la bellezza e l’unicità della lavorazione artigianale della parte in ferro battuto.

Per ovviare al problema la soluzione potrebbe essere quella di utilizzare dei grandi cuscini removibili quando ci sdraiamo sul letto. Quando non siamo sul letto andranno spostati in modo da lasciare la testiera a vista.

Letti in ferro battuto con contenitore

La cassettiera contenitore sotto al letto è sempre più richiesta perché spesso in camera lo spazio per riporre biancheria ed indumenti è troppo poco. Sfruttare il grande spazio disponibile sotto al letto è un’ottima cosa, anche perché tutto rimane coperto e protetto.

E’ possibile scegliere questa opzione anche per il letto in ferro battuto. In questo caso bisogna dotare il letto di un giroletto contenitore imbottito in tessuto, magari sfoderabile in modo da poterlo lavare.

Letti in ferro battuto prezzi

La scelta di un letto in ferro battuto è decisamente economica. I prezzi partono dal basso per poi salire a seconda delle esigenze e dei materiali più pregiati che si possono richiedere.

I letti in ferro battuto che sono solidi e fatti per durare nel tempo. Una struttura in ferro battuto per un letto matrimoniale si può trovare in commercio intorno ai 200 euro. In questo prezzo sono compresi testiera, giroletto e anche la pediera.